Domanda di attualità sulle scoperte archeologiche a San Giusto

A Trieste, nel corso di lavori di scavo per la sistemazione degli impianti idrici e fognari, nella Piazza della Cattedrale sono stati scoperti degli interessanti resti archeologici fra ci una capanna con un focolare risalenti all’età del ferro. Una scoperta da molti definita eccezionale.

Da quanto riportato negli articoli apparsi sulla stampa sembra emergere l’intenzione di reinterrare lo scavo una volta terminati i rilievi e gli approfondimenti e completati i lavoro agli impianti.

Ho presentato una “domanda di attualità”, a cui dovrebbe venir data risposta nel prossimo Consiglio comunale, per conoscere le intenzioni della Giunta anche ai sensi dell’articolo 39 delle Norme tecniche di attuazione del Piano Particolareggiato del Centro Storico per le quali “è consentita unicamente la realizzazione di strutture necessarie alla protezione e valorizzazione dei reperti archeologici anche in chiave turistica”.

Ho chiesto anche notizie sulle intenzioni del Comune riguardo le antecedenti analoghe scoperte di via della Cattedrale dove sono stati rinvenuti un antico frantoio di epoca romana, muri di età basso medievale e condutture in bronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostra di essere un umano e non un robot, completa questa operazione: *