Tag Archives: CoViD-19

Recentemente è stato presentato il “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da COVID -19 – P.R.O. Protezione-Riserva strategica-Organizzazione – Piano operatico annuale settembre 2020 – settembre 2021.”

Avendo notato alcune criticità presenti nella situazione sanitaria triestina e nel piano stesso, assieme ai consiglieri comunali di Trieste Elena Danielis (Moviento 5 Stelle), Laura Famulari (Partito Democratico), Antonella Grim (Itala Viva), Fabiana Martini (Partito Democratico) e Paolo Menis (Movimento 5 Stelle), ho presentato una richiesta di audizione in Consiglio comunale dell’Assessore alla Sanità della Regione Friuli Venezia Giulia nonché Vicepresidente della Regione Arch. Riccardo Riccardi. Spiace non essere riuscito a trovare oltre a me altri consiglieri di maggioranza, fra quelli da me contattati, che fossero disposti a firmare la richiesta.

Riporpongo qui il testo integrale della richiesta, dalle quali premesse si evincono le motivazioni che ci hanno spinto alla richiesta di audizione.

Qui, dal sito dell’ASUGI, potete trovare il testo del Piano pandemico CoViD-19.

.

-*-*-

.

Al Presidente del Consiglio comunale di Trieste

Cav. Francesco di Paola Panteca

Oggetto: richiesta audizione del Vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Assessore Regionale alla Sanità, Arch. Riccardo Riccardi in merito alla situazione sanitaria regionale a seguito dell’emergenza dovuta alla pandemia da CoViD-19 e al “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da covid 19 – P. R. O. Protezione – Riserva strategica – Organizzazione” per il periodo settembre 2020 – settembre 2021 (ex articolo 30 comma 2 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale).

Premesso che:

– la pandemia da CoViD-19 e il successivo confinamento e blocco delle attività ha avuto importanti ripercussioni, dirette ed indirette, sull’organizzazione sanitaria;

– la pronta risposta alla pandemia ha costretto ad affrontare spese impreviste per la creazione e l’attivazione di reperti intensivi e sub-intensivi per il trattamento dei pazienti affetti da CoViD-19, l’acquisto di macchinari, materiali di consumo e prestazioni professionali per importi considerevoli;

– da fonti di stampa e da informazioni dirette appare chiaro che vi siano degli importanti ritardi nell’erogazione delle prestazioni sanitarie routinarie quali, ad esempio, interventi chirurgici in elezione, screening della popolazione, controllo a distanza in pazienti affetti da patologie croniche o in follow-up post intervento o trattamenti oncologici;

– non risulti chiaro che proporzioni abbiano raggiunto questi ritardi nell’erogazione di esami, visite e prestazioni sanitarie ed interventi chirurgici;

– è stato recentemente presentato il “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da covid 19 – P. R. O. Protezione – Riserva strategica – Organizzazione” per il periodo settembre 2020 – settembre 2021”;

– nel “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da covid 19“ è stabilito che entrambi gli ospedali cittadini (Maggiore e Cattinara) siano ospedali “Covid +”, mentre gli ospedali della stessa Azienda sanitaria (ASUGI) di Monfalcone e Gorizia non vengono destinati al trattamento di questi pazienti essendo “No Covid”;

– nel “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da covid 19“ è previsto, nel malaugurato caso di un innalzamento del livello ad una “Fase pandemica”, che parte dell’attività chirurgica routinaria dei pazienti dell’area giuliana venga garantita dagli ospedali isontini;

– lo stato di emergenza rischia di interferire con i previsti lavori di ristrutturazione dell’ospedale di Cattinara;

evidenziato che:

– Il Sindaco è autorità sanitaria locale. In questa veste, ai sensi dell’art. 32 della legge n. 833/1978 e dell’art. 117 del D. Lgs. n. 112/1998, può anche emanare ordinanze contingibili ed urgenti, con efficacia estesa al territorio comunale, in caso di emergenze sanitarie e di igiene pubblica. ;

si richiede:

l’audizione del Vicepresidente del Consiglio Regionale, Assessore alla Sanità, Arch. Riccardo Riccardi, in una seduta del Consiglio comunale al fine di presentare l’attuale situazione sanitaria, presentare il “Piano pandemico per il controllo della diffusione dell’infezione da covid 19“, relazionare sulle manovre adottate e/o da adottare per la riduzione dei ritardi nelle prestazioni sanitarie.

Marco Gabrielli (Lista Dipiazza)

Elena Danielis (Movimento 5 Stelle)

Laura Famulari (Partito Democratico)

Paolo Menis (Movimento 5 Stelle)

Antonella Grim (Italia Viva)

Trieste, 6 ottobre 2020.

.