Libertà di educazione

Libertà di educazione

Mi adopererò affinché le famiglie siano libere di educare i propri figli nelle scuole che ritengono più consone all’educazione dei propri figli utilizzando il sistema del “Sostegno al reddito”, dei “Buoni Scuola”, senza dimenticare la “disabilità” ed il “merito”. Questi contributi potranno essere erogati direttamente o utilizzando il sistema del “credito di imposta”.

Con le agevolazioni fiscali possibili con l’autonomia di cui gode la Regione ritengo vadano comunque rese totalmente detraibili dall’imponibile fiscale le spese per l’educazione e l’istruzione dei figli.

In particolare: considero il “Sostegno al reddito” finalizzato a favorire la permanenza nel sistema educativo degli studenti provenienti da famiglie svantaggiate economicamente; la componente “Buono Scuola” finalizzata a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o statale che prevedono costi di iscrizione e frequenza. Coloro che usufruiscono del “Buono scuola” possono usufruire anche di un sostegno per “Disabilità”, riservato ad alunni disabili, e possono essere premiati per “Merito”qualora si siano distinti nella carriera scolastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostra di essere un umano e non un robot, completa questa operazione: *